21 maggio: gli anni d’argento!!!

Oggi siamo tornati indietro ai tempi del “Rischiatutto”:  si dovevano scegliere delle domande 1, 2 o 3 da alcuni argomenti definiti: calcio,animali, musica, geografia, abbigliamento, cucina.
All’inizio hanno giocato solo Alda e Serena…5 punti a risposta…se si chiedeva un aiutino 4 punti…Che ci crediate o no…..non hanno mai mai chiesto l’aiutino…neanche con le domande di calcio …fatte apposta per Alex . Poi verso la fine si è aggiunto anche Alex …dopo una breve spiegazione del gioco, gli sono state sottoposte una serie di nuove domande di cui quattro sul calcio, due di musica. Poi per concludere domandone finale per tutti…e se non ci liberano…dovremmo mangiare 1,5 kg di gelato la prima volta che ci troviamo…

 


Gli anni d’argento si sono divertiti un sacco ….speriamo anche i ragazzi!

14 maggio: Mimo!

Oggi abbiamo visto in videochiamata la nostra psicologa Francesca, insieme abbiamo analizzato il foglio delle emozioni che avevamo creato con lei lo scorso incontro: ognuno di noi ha raccontato quali emozioni ha provato durante questo periodo.
Dopo questa prima attività, Francesca ci ha proposto un gioco molto divertente: il mimo!
Ciascuno di noi ha rappresentato con il mimo una cosa che ci rende felici e ci piace fare ed una cosa che invece ci rende tristi e non ci piace fare.
Tutti noi dovevano indovinare ciò che veniva rappresentato con il mimo dai nostri amici!

mimo
È stato un bel modo per conoscerci ancora di più.

 

9 maggio: una pizza per festeggiare Alda!

Questa sera ognuno di noi ha preparato in casa, comprato o ordinato una gustosissima pizza. Ci siamo dati appuntamento alle 20 per mangiarla tutti insieme in videochiamata!
È stato un bel momento passato insieme per festeggiare il compleanno di Alda a cui abbiamo anche scritto dei biglietti di auguri.
Ci manca tanto andare a mangiare la pizza in una pizzeria o A Casa Nostra, non vediamo l’ora di poterci rivedere e riabbracciare!

7 maggio: creiamo una storia insieme!

Oggi, in videochiamata, abbiamo creato una bellissima fiaba tutti insieme.
Davide e Francesca hanno imbastito la trama e ognuno di noi ha dato il suo contributo per arricchire il racconto seguendo la propria creatività e fantasia.
Abbiamo viaggiato con la nostra immaginazione, facendo emergere anche i nostri desideri, visto che in questo periodo non possiamo andare molto lontano da casa e sopratutto non possiamo vedere gli amici.
Abbiamo imparato quanto sia importante che ognuno abbia un ruolo e che tutti collaborino per raggiungere un obiettivo comune, proprio come noi con l’associazione A Casa Nostra.